Pubblicato il giorno 23 marzo 2018 Archiviato in: Eventi

Casa delle Traduzioni, “Le nuove frontiere”

a cura di Laura Giordani e Marco Cortesi
Mercoledì 28 marzo 2018, ore 17

Secondo appuntamento del ciclo
La traduzione audiovisiva. Stato dell’arte
Un confronto fra traduttori-dialoghisti e pubblico intorno al tradurre-adattare per il cinema e la TV

In ogni ambito produttivo appare di tanto in tanto all’orizzonte qualche nuova “frontiera”. Si tratta di varchi che conducono a territori non ancora del tutto esplorati o a condizioni della vita lavorativa diverse dalle abituali. In questo dibattito vengono esplorati due territori della traduzione audiovisuale relativamente nuovi: l’audiodescrizione, l’affascinante trasposizione del visibile in fonemi e parole, e lo streaming che impone la rapida, impegnativa traduzione di un audiovisivo distribuito contemporaneamente in tutto il pianeta.

La partecipazione è riservata ai possessori di Bibliocard ed è limitata a massimo 20 persone. Iscrizione a casadelletraduzioni@bibliotechediroma.it

Casa delle Traduzioni
Via degli Avignonesi 32, Roma
tel. 0645460720

Pubblicato il giorno 21 marzo 2018 Archiviato in: Call/Bando Formazione

Kein Kinderspiel! 2018, laboratorio di traduzione di letteratura tedesca per ragazzi

Robert Bosch Foundation, Arbeitskreis für Jugendliteratur e.V. e Deutscher Übersetzerfonds (Fondo per la traduzione tedesco)organizzano la nona edizione di “Kein Kinderspiel!”, laboratorio di traduzione di letteratura tedesca per bambini e ragazzi.

Il laboratorio, aperto a 15 traduttori dal tedesco verso qualsiasi lingua, si terrà dal 12 al 18 agosto 2018 ad Amburgo. Le spese di vitto e alloggio sono coperte dagli enti organizzatori, è disponibile anche un rimborso per la trasferta.
La scadenza per l’invio delle domande di partecipazione è il 2 maggio 2018.

Informazioni e bando

 

Pubblicato il giorno 21 marzo 2018 Archiviato in: Eventi In Evidenza Risorse

Poetic Graffiti

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia 2018, Biblit rende omaggio alla traduzione poetica con Poetic Graffiti, progetto in collaborazione con i traduttori e le traduttrici iscritti al network.

r
Pubblicato il giorno 16 marzo 2018 Archiviato in: Eventi

Laboratorio Formentini, Tradurre serie e saghe

Come non perdere il filo d’Arianna e uscire incolumi dal labirinto
con Simona Brogli, Silvia Cosimini, Adria Tissoni, Alba Mantovani, Denise Silvestri e Giusi Valent. Modera l’incontro Giovanni Zucca
Venerdì 23 marzo, ore 17.30

Che si tratti di fantasy, di gialli o di altri generi, tradurre serie e saghe pone problemi specifici, che spesso si delineano con il tempo, perché quando si parte non si conosce il traguardo e nemmeno il percorso per arrivarci. Si deve mantenere la coerenza narrativa per tutto l’arco di vicende che non si conoscono a priori. Una scelta iniziale sbagliata, dunque, si trascina fino all’ultimo libro.

Informazioni

Laboratorio Formentini
Via Formentini 10, Milano
Tel 0249517840
formentini@laboratorioformentini.it

Pubblicato il giorno 16 marzo 2018 Archiviato in: Call/Bando

Premio Leonardo Pampuri, per giovani traduttori dal bulgaro

Il Premio Leonardo Pampuri è organizzato dall’Associazione Bulgaria-Italia in collaborazione con il lettorato di lingua e cultura bulgara presso il Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell’Università di Bologna. Il Premio nasce come un incentivo per gli studenti-bulgaristi italiani e mira a stimolare l’interesse dei giovani traduttori per la letteratura bulgara moderna. Il premio è intitolato a Leonardo Pampuri (1914-2007), traduttore di numerose opere dal bulgaro che tra il 1957 ed il 2006 ha pubblicato numerosi volumi dedicati alla poesia e al racconto bulgaro.

La partecipazione è gratuita. I partecipanti dovranno presentare la traduzione inedita di un racconto in lingua bulgara già pubblicato. Tra le traduzioni pervenute, la Giuria sceglierà tre opere che verranno pubblicate sul sito dell’Associazione Bulgaria-Italia.

Sia il testo in lingua originale sia la traduzione italiana vanno inviati in formato PDF via e-mail entro e non oltre il 10 aprile 2018.

Informazioni e bando
Contatti: pampuri.concorso @ gmail.com
tel. +393805826606, Laska Laskova

Pubblicato il giorno 13 marzo 2018 Archiviato in: Editoria Inchieste

Rapporto AIE su import-export dei diritti

La vendita all’estero di diritti di autori italiani, noti e meno noti, continua a crescere: +10,1% rispetto al 2016 e +36,5% rispetto al 2014. Dall’inizio delle rilevazioni, nel 2011,  si è passati da 1.800 a 7.230 titoli, perlopiù pubblicati da editori lombardi. Si esportano principalmente libri per bambini (43,0%) e di narrativa (23,1%), che insieme rappresentano il 66,1% dei titoli italiani venduti. I libri per bambini e gli illustrati fanno anche la parte del leone per quanto riguarda le coedizioni (60%-70%).

L’acquisto dei diritti dall’estero e di conseguenza le traduzioni sono in progressiva riduzione, ma attestati stabilmente intorno ai 9-10.000 titoli all’anno. In prima linea, il settore bambini e ragazzi (+7,7% rispetto al 2016), seguito dalla narrativa (+10,5%), dai libri illustrati (+6,1%), dalla saggistica (+6,3%), e dalla manualistica (+18,1%), che nel mercato editoriale resta comunque un peso piuma con il suo 2,5%.

Il bacino di vendita principale dei diritti di autori italiani è il mercato europeo (62,8%) insieme a quello asiatico (13,9%). Tuttavia, l’Europa è anche l’area che proporzionalmente è cresciuta di meno negli ultimi 10 anni rispetto ad altri Paesi. I rapporti di lavoro dell’editoria italiana sono soprattutto con l’editoria francese, tedesca, spagnola e inglese, ma crescono anche le relazioni con altri Paesi come la Polonia e gli Stati dell’area balcanica e centro-europea.
Da segnalare, infine, la scelta di alcuni editori italiani di pubblicare direttamente in lingua inglese per accedere attraverso i siti di e-commerce al mercato internazionale e la crescente vendita di diritti ad aziende che progettano prodotti per la serialità televisiva, il cinema e i videogiochi.

Le slide sull’import-export dei diritti

Fonte: articolo di Giovanni Peresson, Giornale della Libreria

Pubblicato il giorno 13 marzo 2018 Archiviato in: Eventi

Casa delle Traduzioni, Incontro sullo scouting letterario

La ricerca dell’idea giusta: lo scouting
a cura di Gioia Guerzoni e Bruno Berni
Nell’ambito del ciclo “Le sfide del traduttore”
Giovedì 22 marzo, ore 17.30

La proposta editoriale, il cacciatore di libri e le sue armi, i suoi strumenti di lavoro. Perché bisogna specializzarsi? Si parlerà di territori e prede, dell’ individuazione dell’editore e della presentazione del libro tradotto, dall’elevator pitch al report.

Casa delle Traduzioni
Via degli Avignonesi 32, Roma
tel. 0645460720

Pubblicato il giorno 13 marzo 2018 Archiviato in: Eventi

Casa Traduzioni, Incontro sulla traduzione per il teatro

Le parole per ri-dirlo. Considerazioni sulla traduzione per il teatro
a cura di Pino Tierno e Simone Trecca
In collaborazione con il Festival di drammaturgia internazionale contemporanea “In altre parole”
Mercoledì 21 marzo, ore 16.30

Fra incontri, letture e momenti di spettacolo nell’ambito della rassegna di drammaturgia internazionale ‘In altre parole’, un momento di riflessione sulla maniera migliore per traghettare l’universo linguistico e culturale proposto dal drammaturgo e su come assecondare e restituire la musicalità e l’essenza del suo testo.

Casa delle Traduzioni
Via degli Avignonesi 32, Roma
tel. 0645460720

Pubblicato il giorno 13 marzo 2018 Archiviato in: Eventi

Casa Traduzioni, Incontro su “Animali fantastici e dove trovarli”

Tradurre a più mani. La valigia di Newt Scamander. Esplora i segreti del film Animali fantastici e dove trovarli
con Alice Casarini, Thomas Mai e Laura Miccoli
Martedì 20 marzo, ore 17.30

L’incontro è dedicato alla traduzione dei volumi sulla realizzazione cinematografica di Animali fantastici e dove trovarli, primo episodio del nuovo universo di J.K. Rowling, con particolare riguardo alla difficoltà di tradurre l’immaginazione senza l’immagine e ai pro e contro del lavoro di squadra.

Casa delle Traduzioni
Via degli Avignonesi 32, Roma
tel. 0645460720

Pubblicato il giorno 7 marzo 2018 Archiviato in: Eventi

Francia: gli autori che presentano un libro vanno retribuiti

Il Centre National du Livre ha imposto alle manifestazioni editoriali beneficiarie di finanziamenti da parte dell’ente di retribuire gli autori che intervengono negli incontri promozionali, pena la perdita delle sovvenzioni.

Dopo una dura campagna di protesta che ha visto autori, lettori e associazioni di categoria (con in prima fila Charte, SNAC BD e SGDL-Société des Gens de Lettres) inondare di messaggi risentiti, ma anche argutamente provocatori, i canali social sotto l’hashtag #PayeTonAuteur, il prestigioso Salon du Livre di Parigi, bersaglio di commenti ironici per avere un budget per gli addobbi floreali ma non per gli autori, ha infine capitolato.

Secondo le indicazioni del CNL, da ora in poi gli autori saranno retribuiti con 150 euro a incontro, inteso come evento in cui un singolo autore, affiancato da un moderatore, presenta al pubblico una propria opera.

“Dal momento che agli autori viene chiesta una prestazione, mi sembra legittimo che questa sia retribuita” ha dichiarato a sostegno della decisione la Ministra della Cultura, Françoise Nyssen.

Anche se la notizia non riguarda direttamente i traduttori, ci sembra comunque importante segnalare questo passo avanti nel riconoscimento professionale degli autori in Europa.

Fonte: Actualitté

campagna paye ton auteur
Illustrazione di Sandrine Bonini per la campagna #PayeTonAuteur tratta da Actualitté