Pubblicato il giorno 30 settembre 2021 Archiviato in: In Evidenza Risorse

Nuova misura di sostegno per gli autori

Replicata anche nel 2021 la misura di sostegno economico, prevista dal Decreto Legge “Cura Italia”, per gli autori, traduttori autoriali inclusi, colpiti dalla crisi del settore culturale causata dall’emergenza Covid-19.

Il Decreto Legge “Cura Italia” aveva originariamente stabilito, all’articolo 90, che la quota del 10% dei compensi incassati nell’anno 2019 per la riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi (la cosiddetta “copia privata”) fosse destinata al sostegno degli autori, degli artisti interpreti ed esecutori e dei mandatari colpiti dalla grave crisi in atto nel settore culturale e dello spettacolo a causa dell’emergenza Covid-19.

La misura è stata replicata anche con riferimento ai compensi di copia privata incassati nell’anno 2020, con una dotazione complessiva pari a circa 12 milioni di euro (il 45 %, pari a euro 5.431.675,599, destinato agli autori), per effetto delle modifiche introdotte dall’articolo 80, comma 2-bis, della legge n. 126 del 2020.
(Leggi il Decreto completo del Ministro della Cultura del 13 agosto 2021, pubblicato il 17 settembre 2021 dopo la registrazione degli Organi di controllo.)

Per accedere al contributo per la categoria autori, il Decreto stabilisce una soglia di reddito complessivo massimo pari a 20.000 euro nel 2019 e un reddito autorale minimo del 20% del reddito complessivo lordo e comunque non inferiore a 1.000 euro. Il contributo assegnato potrà essere al massimo pari al 50% del reddito autorale 2019, per un importo non superiore a 4.000 euro.

Le specifiche modalità con le quali le categorie di destinatari devono effettuare le domande sono fissate in un Decreto della Direzione generale Diritto d’autore del MiC, disponibile sul sito del MiC e di SIAE.

Per tutte le informazioni relative alla presentazione delle domande, si può chiamare il numero SIAE 0659902619, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 17:00 o consultare le FAQ.

Gli autori possono inviare ulteriori richieste di chiarimento entro il 15 ottobre 2021 all’indirizzo (valido a soli fini informativi) info.art90autori@siae.it.
Le risposte, rese al richiedente in forma anonima, saranno pubblicate sotto forma di FAQ entro il 18 ottobre 2021 nel sito della SIAE.

La scadenza per la presentazione delle richieste di sussidio è il 21 ottobre 2021.

Modulistica e informazioni (relative alle tre categorie beneficiarie)

Fonte: SIAE