Pubblicato il giorno 9 dicembre 2014 Archiviato in: Inchieste

Studio GESAC sulle industrie creative in Europa

GESAC – European Grouping of Societies of Authors and Composers ha recentemente commissionato la ricerca Creating Growth: Measuring Cultural and Creative Markets in the EU sulle industrie del settore culturale e creativo in Europa, con dati, statistiche e grafici sui vari segmenti del mercato.

Tra gli aspetti presi in esame: fatturato, sbocchi occupazionali, crescita. A pag.30 del report un’analisi del segmento della produzione libraria.

Scarica il report

 

Pubblicato il giorno 1 ottobre 2014 Archiviato in: Inchieste Commenti:0

Ricerca “Vita da professionisti”

Vita da professionisti è una ricerca rivolta ai professionisti non dipendenti, di qualsiasi settore, che operano come autonomi o con qualsiasi forma contrattuale a termine, discontinua o precaria.

La ricerca è promossa e condotta dalla Consulta del Lavoro Professionale della Cgil e dalla Filcams Cgil, insieme all’Associazione Bruno Trentin.

Dopo la prima ricerca del 2011, questa esperienza prosegue il lavoro di inchiesta e di analisi sulle condizioni e i bisogni dei professionisti. L’indagine è svolta tramite un questionario on-line, attraverso il quale si indagano i principali aspetti che caratterizzano il lavoro dei professionisti: le condizioni di lavoro, gli aspetti economici e retributivi, gli obiettivi di cambiamento e di miglioramento che i lavoratori chiedono al sindacato.

Il questionario è rigorosamente anonimo e i dati saranno analizzati in maniera aggregata. I risultati serviranno a favorire una discussione pubblica e aperta sulle condizioni di lavoro dei professionisti e sugli interventi necessari per migliorarle.
La ricerca è promossa in collaborazione con le principali Associazioni Professionali sia ordinistiche che non organizzate in ordini, con le categorie Cgil Agenquadri, Area Politiche Giovanili-Cgil, FILCTEM, FILLEA, FISAC, FLC, FP, NIDIL, SLC, Alta Partecipazione, COLAP, Confassociazioni, Conprofessioni e con le oltre 60 Associazioni presenti nella Consulta del Lavoro Professionale della Cgil.

La ricerca è in corso e sta coinvolgendo un’ampia varietà di professioni: finora sono stati raccolti 2000 questionari. L’obiettivo è diffondere il più possibile l’iniziativa.

Si invitano tutti i traduttori editoriali a partecipare alla ricerca e a promuoverla presso i colleghi.

Sito con il questonario

Pagina Facebook

Pubblicato il giorno 18 settembre 2014 Archiviato in: Inchieste

Ricerca dell’Università di Zurigo sull’ergonomia della postazione di lavoro dei traduttori

È noto come l’ergonomia della postazione di lavoro possa influire su concentrazione e comfort, oltre che su creatività e performance. Le condizioni ergonomiche specifiche in cui traduttori e traduttrici si trovano a lavorare sono oggetto di uno studio dei ricercatori della ZHAW (Università di Scienze Applicate di Zurigo) in Svizzera, con lo scopo di migliorare le condizioni di lavoro nel lungo periodo.

Il sondaggio è disponibile in sei lingue:
italiano
inglese
tedesco
francese
spagnolo
portoghese

Tutti i traduttori sono invitati a contribuire a questo studio e a diffonderlo.