Pubblicato il giorno 25 settembre 2018 Archiviato in: Call/Bando

Looren, Borse di soggiorno per traduzioni da/verso inglese e da Joyce

The Translation House Looren supports professional literary translators with two residency grants for projects with English as a source or target language.
From autumn 2018 onwards, the Max Geilinger translation grants are awarded twice (previously, three times) a year. Applications are welcomed from translators who are translating literary works written in English into German, French, Italian or Rhaeto-Romanic or translating a work of Swiss literature into English. Each grant consists of CHF 2,000 and includes a one-month stay at the Translation House Looren.
The next deadline is 31st October, 2018.

For the Joyce Scholarship and Looren Residency 2019, applications are invited from translators with an ongoing translation project of a work by James Joyce. Applicants are expected to be familiar with Joyce scholarship, all target languages are welcome. The grant amounts to CHF 1,500 and includes a one-month stay at Translation House Looren to work at the Zurich James Joyce Foundation.
The application deadline has been extended to October 30, 2018.

For more information

Pubblicato il giorno 18 maggio 2018 Archiviato in: Call/Bando Formazione

“Laboratorio italiano” sulla traduzione per l’infanzia

Conducono il laboratorio Simona Mambrini e Anna Rusconi
Villa Garbald, Castasegna (Svizzera)
23 – 30 ottobre 2018

Con il secondo ciclo di Laboratorio italiano la Casa dei traduttori Looren rilancia il suo impegno per la terza lingua nazionale, estendendo le sue attività alle aree di lingua italiana. Il progetto è rivolto ai traduttori editoriali che lavorano verso l’italiano e nell’arco del quadriennio 2018-2021 prevede otto appuntamenti: quattro laboratori bilingui (ViceVersa) e quattro laboratori tematici multilingui.
Laboratorio italiano traduce l’infanzia è l’appuntamento tematico del 2018. Dodici traduttori di madrelingua italiana si riuniscono per analizzare e discutere insieme alcune pagine tratte da una loro traduzione in corso d’opera.
Possono candidarsi traduttori editoriali da qualsiasi lingua verso l’italiano che abbiano al loro attivo almeno due opere già pubblicate. Due posti saranno riservati agli esordienti.
Le spese di vitto, alloggio e organizzazione sono coperte dagli enti promotori dell’iniziativa; quelle di viaggio sono a carico dei partecipanti.
Le candidature vanno inviate entro il 30 luglio 2018.

Bando

Pubblicato il giorno 18 ottobre 2017 Archiviato in: Formazione

“Laboratorio italiano” su fumetto e graphic novel

Villa Garbald, Castasegna (Svizzera), 24-31 ottobre 2017

Laboratorio italiano è il progetto triennale nato nel 2015 con cui la Casa dei traduttori Looren sostiene e diffonde la conoscenza della terza lingua nazionale svizzera attraverso percorsi di formazione continua per traduttori editoriali attivi da e verso l’italiano. Il prossimo appuntamento sarà un laboratorio tematico dedicato alla traduzione di fumetto e graphic novel che concluderà il primo triennio di attività del programma, rinnovato per altri quattro anni, dal 2018 al 2021.

La programmazione di Laboratorio italiano nel quadriennio 2018-2021 ripartirà a marzo 2018 con il ViceVersa italo-tedesco, per poi proseguire con nuovi appuntamenti primaverili e autunnali, tematici e non, in via di definizione.

Informazioni:
GabrielaStoeckli Gabriela.Stoeckli@looren.net
Marina Pugliano marina.pugliano@gmail.co
Anna Rusconi pleiadi@gmail.com

Pubblicato il giorno 4 giugno 2015 Archiviato in: Formazione

“Laboratorio italiano” traduce il giallo

Laboratorio italiano è un progetto della Casa dei Traduttori Looren rivolto ai traduttori editoriali verso l’italiano. Propone sei appuntamenti nell’arco del triennio 2015-2017: tre laboratori bilingui e tre laboratori tematici multilingui. “Laboratorio italiano traduce il giallo” è il primo appuntamento tematico multilingue.

Villa Garbald, Castasegna (Svizzera), 20-27 ottobre 2015, con Anna Rusconi e Eva Kampmann.

Ogni partecipante propone un testo inedito, preferibilmente in corso di traduzione e non ancora pubblicato, corredato della propria versione in italiano. Vengono selezionati i testi che offrono maggiori spunti utili a sollecitare la riflessione e il dibattito. Possono candidarsi traduttori editoriali da qualsiasi lingua verso l’italiano che abbiano al loro attivo almeno due opere già pubblicate.

Le spese di vitto, alloggio e organizzazione sono coperte dagli enti promotori dell’iniziativa — Fondazione Garbald, Pro Grigioni Italiano, STradE, Casa delle Traduzioni di Roma, Centre Dürrenmatt Neuchâtel — quelle di viaggio sono a carico dei partecipanti. Scadenza per l’invio delle candidature: 15 luglio 2015.

Informazioni
Casa dei Traduttori Looren
Laboratorio italiano

Pubblicato il giorno 26 novembre 2014 Archiviato in: Formazione

Viceversa: Laboratorio di traduzione italo-tedesco

Villa Garbald, Castasegna (Svizzera)
23 – 30 marzo 2015
Una iniziativa della Casa dei Traduttori Looren in collaborazione con Villa Garbald nell’ambito del progetto looren@garbald.
Promosso dal ViceVersa Programm del Deutscher Übersetzerfonds e della Robert Bosch Stiftung. Con il sostegno di: Ministero degli Affari Esteri tedesco, Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, Fondazione Garbald, Pro Grigioni Italiano, Casa delle Traduzioni (Biblioteche di Roma) e sindacato STradE.
Nato nel 2006, il laboratorio offre ai traduttori letterari che traducono dal tedesco  all’italiano e viceversa un’occasione di incontro e di confronto. L’edizione del 2015 si svolgerà per la prima volta in Val Bregaglia, nel Cantone dei Grigioni, inaugurando il programma looren@garbald con cui la Casa dei Traduttori Looren estenderà le sue iniziative alle aree di lingua italiana.

Per una settimana, sei traduttori di madrelingua italiana che traducono dal tedesco e sei di madrelingua tedesca che traducono dall’italiano siederanno intorno allo stesso tavolo per presentare ciascuno un proprio testo e discutere con i colleghi i problemi interpretativi e le strategie di resa. Tra gli obiettivi, anche quello di far nascere uno scambio durevole e fecondo fra i traduttori letterari italiani, svizzeri, austriaci e tedeschi.

Coordinamento: Marina Pugliano (Firenze) e Andreas Löhrer (Amburgo)

Partecipanti: traduttori di narrativa, saggistica, poesia, teatro, fumetti, che abbiano pubblicato almeno due opere. In numero limitato, saranno accolte le candidature di traduttori esordienti che si siano già misurati con la traduzione letteraria.
Costo: 100 euro di contributo alle spese di vitto, alloggio e organizzazione. I costi del viaggio saranno rimborsati grazie alle sovvenzioni dei promotori.
Arrivo: lunedì 23 marzo 2015, entro le ore 19.00 – Partenza: lunedì 30 marzo 2015, entro mezzogiorno.
Iscrizioni: entro il 10 gennaio 2015. Gli esiti delle candidature saranno comunicati entro il 20 gennaio 2015.

L’iscrizione sarà considerata valida solo se la documentazione pervenuta sarà completa. I testi dovranno essere estratti da una traduzione in corso d’opera o comunque non ancora pubblicata alla data d’inizio del laboratorio.

Documentazione da allegare alla domanda di partecipazione:
1. Nota bio-bibliografica del candidato (max. 1 pagina)
2. Circa 5 pagine della traduzione che si intende discutere nel laboratorio (interlinea doppia, numerazione delle righe sul margine sinistro, spazio per annotazioni sul margine destro)
3. Testo originale (provvisto di numerazione delle righe sul margine sinistro)
4. Breve presentazione dell’autore e dell’opera (max. 1 pagina)
Si prega di riportare il proprio nome su tutti i documenti da inviare preferibilmente per e-mail su file in formato .doc o .pdf.
L’iscrizione avrà validità per l’intera durata del laboratorio. La domanda dovrà essere inviata agli indirizzi riportati di seguito:

Per i traduttori di madrelingua italiana:
Marina Pugliano
Via di Camaldoli 26
I-50124 Firenze
E-Mail: marina.pugliano@gmail.com

Per i traduttori di madrelingua tedesca:
Andreas Löhrer
Brigittenstr. 5
D-20359 Hamburg
E-mail: Andreas.Loehrer@gmx.net