Pubblicato il giorno 12 aprile 2019 Archiviato in: Call/Bando

MIBACT, 10 premi per traduzioni da e verso l’italiano, proroga scadenza

Attenzione: scadenza per l’invio delle candidature prorogata al 31 maggio 2019.

Il Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali con Decreto n. 50 del 5 febbraio 2019, pubblicato in G.U. n.17 del 1° marzo 2019, ha indetto un bando di concorso per la concessione di premi per le traduzioni da finanziare con il Fondo per il potenziamento della cultura e della lingua italiana all’estero, istituito ai sensi della Legge 11 dicembre 2016 n. 232.

Per l’anno 2019 sono banditi n. 10 (dieci) premi in denaro per traduzioni in lingua italiana da lingue straniere o in lingua straniera dall’italiano. Sono ammesse le seguenti tipologie di opere:

Opere letterarie in prosa e poesia;
Opere di critica letteraria, critica artistica, saggistica, ricerca scientifica;
Sceneggiature cinematografiche e teatrali.

A seconda della loro tipologia, le opere devono rappresentare, analizzare, o porsi in relazione con l’Italia, la sua storia, cultura, arte e letteratura, e contribuire alla loro diffusione all’estero.
Sono valutate esclusivamente traduzioni pubblicate non oltre i 5 anni precedenti la data di pubblicazione del presente bando, e già pubblicate alla data di entrata in vigore del medesimo.
Nella valutazione viene data priorità alle traduzioni di opere che riguardino la vita e l’opera di Raffaello Sanzio o che presentino elementi di connessione con le commemorazioni per il cinquecentenario della morte dell’artista.

Possono presentare domanda singoli traduttori, case editrici, case di produzione cinematografica e teatrale di nazionalità italiana o straniera.

I candidati dovranno presentare domanda di partecipazione al “Ministero per i beni e le attività culturali – Direzione Generale Biblioteche e Istituti culturali, Via Michele Mercati 4, 00197 Roma” entro il 31 maggio 2019.
Tutta la documentazione, comprese le copie cartacee e digitali delle opere, dovrà essere consegnata in un unico plico, secondo le modalità specificate nel bando.

Bando e relativi allegati

Annuncio nel sito del MIBACT

Per informazioni e comunicazioni è possibile rivolgersi a:
Dott.ssa Michela Calisse: 06 67235069 – michela.calisse@beniculturali.it
Dott.ssa Daniela Laurenti: 06 67235079 – daniela.laurenti@beniculturali.it
Dott.ssa Paola Puglisi: 06 67235082 – paola.puglisi@beniculturali.it
Segreteria Dirigente Servizio II: 06 67235002 – dg-bic.servizio2@beniculturali.it

 

Pubblicato il giorno 9 marzo 2019 Archiviato in: Eventi

MIBACT, Premi per la traduzione 2018

Sono stati resi noti i nove premi del valore di 9.500 euro assegnati dal MIBACT nell’ambito del bando 2018 “Riconoscimenti per le traduzioni”. I premi per traduzioni in lingua italiana e in lingue straniere dall’italiano fanno riferimento alla diffusione della lingua e della cultura italiana all’estero, con particolare riguardo all’opera di Leonardo da Vinci. Le edizioni 2019 e 2020 dei premi saranno dedicate rispettivamente a Raffaello Sanzio e Dante Alighieri.

I vincitori dell’edizione 2018 del premio sono:

Sophie Henderson per la traduzione di Bertel Thorvaldsen di Stefano Grandesso
Andrea Landolfi per la traduzione delle Elegie romane di Goethe
Li Jingjing per la traduzione dello studio di Carlo Vecce su Leonardo da Vinci
Alejandro Patat per la traduzione delle Operette Morali di Giacomo Leopardi
Evgenij Solonovic per la traduzione dei Sonetti romaneschi di Giuseppe Gioacchino Belli
Wang Jun per la traduzione dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto
la Casa editrice anDante per la traduzione spagnola a cura di Vicente Flores Militello del Momus di Leon Battista Alberti
la Casa editrice Auieo per la traduzione in spagnolo a cura di Guillermo Fernández di Bestiario, fábulas, pensamientos di Leonardo da Vinci
la Casa editrice ETS per “l’impegno profuso nella diffusione di traduzioni italiane di testi storici, filosofici, letterari fondamentali nella storia del pensiero e della cultura europea ed extraeuropea” (la Commissione segnala in particolare alcune opere, tra cui la traduzione di Paolo Cristofolini de L’Etica di Spinoza, la traduzione di Heiz Widerpost di Professione di fede epicurea di Schelling e la traduzione di Laura Cremonesi di Studi di filosofia antica di Hadot).

Decreto di assegnazione dei premi 2018

La cerimonia di assegnazione dei premi si terrà il 20 marzo 2019, alle ore 11, presso l’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane, viale Castro Pretorio 105, Roma.

Pubblicato il giorno 9 gennaio 2018 Archiviato in: Eventi

Premi Nazionali per la Traduzione 2017

Assegnati i Premi Nazionali per la Traduzione 2017 selezionati dalla Commissione di valutazione composta da rappresentanti dell’Amministrazione e delle associazioni di categoria (traduttori, interpreti e doppiatori) e da esperti di diverse discipline linguistiche.

I quattro Premi Maggiori sono stati conferiti alla casa editrice Interlinea Edizioni, alla casa editrice straniera Editorial Pre-Textos, a Paola Décina Lombardi, per “la pregevole restituzione, in piena aderenza, delle più variegate forme narrative” e per la qualità della resa nella traduzione di poesia, e a Michael Rössner per avere saputo “restituire in tedesco il romanzo pirandelliano in tutta la gamma delle sue trovate linguistiche”.

I Premi Speciali sono stati assegnati alla casa editrice Gran Via, che pubblica esclusivamente letteratura straniera, a Neva Micheva per lo svolgimento di un eccellente servizio di mediazione culturale fra l’Italia e la Bulgaria, e a Valerio Nardoni per la traduzione di due autori della letteratura spagnola, quali Miguel de Cervantes e Pedro Salinas.

I due Premi Straordinari alla Carriera per la traduzione, destinati a un traduttore dalla lingua russa in lingua italiana e a un traduttore dalla lingua persiana alla lingua italiana che abbiano dato un significativo contributo al settore delle traduzioni, sono andati a Ornella Discacciati e a Carlo Saccone.

Congratulazioni!

Fonte: Ag|Cult

Pubblicato il giorno 25 maggio 2016 Archiviato in: Eventi

Siglato “Patto per la lettura”

Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini, il 24 maggio 2016, ha firmato il Patto per la lettura con il direttore generale RAI, Antonio Campo Dall’Orto, il presidente Mediaset, Fedele Confalonieri, l’amministratore delegato di La7, Marco Ghigliani, l’executive vice president di Sky Italia, Frédéric Michel, e il direttore generale di Discovery Italia, Marinella Soldi.

Con questo documento gli editori televisivi italiani si impegnano a promuovere l’abitudine alla lettura e a creare occasioni per avvicinare alla lettura il pubblico dei lettori deboli e dei non lettori, in particolare le famiglie in cui si registra un basso livello di consumi culturali, i bambini e i nuovi cittadini.

Tra le azioni previste dal Patto:

  • Pubblicizzare e diffondere i progetti nazionali di promozione della lettura.
  • Promuovere e valorizzare la letteratura specifica per bambini e ragazzi attraverso programmi e format rivolti ai più giovani.
  • Creare occasioni di promozione della lettura e dei libri all’interno di ogni genere di programma e non esclusivamente nei contenitori culturali.
  • Realizzare contenuti dedicati alla promozione della lettura in un’ottica multipiattaforma allo scopo di creare un’interazione con i nuovi media digitali e i social network.
  • Creare e sviluppare approfondimenti e progetti sui più importanti appuntamenti italiani legati ad autori, titoli, generi e festival.
  • Valorizzare la memoria dei grandi autori della letteratura italiana soprattutto in occasione di anniversari e ricorrenze.

Fonte: Centro per il Libro e la Lettura

Pubblicato il giorno 21 novembre 2015 Archiviato in: Inchieste Risorse

Rapporto sulla promozione della lettura

Il Forum del Libro, su incarico del Centro per Il Libro e la Lettura, ha elaborato un Rapporto sulle esperienze internazionali di promozione della lettura.
Il documento sarà presentato in occasione della XII edizione del Forum Passaparola, occasione di confronto per tutti gli operatori della filiera del libro, venerdì 27 novembre alle ore 9.30, presso il Goethe Institut di Roma.

La sessione pomeridiana del Forum, che si terrà presso il MACRO, sarà dedicata a Roma che legge, la Settimana della lettura che si svolgerà nella Capitale dal 18 al 22 aprile 2016.

Il Rapporto è disponibile nella sezione Inchieste.
Programma del Forum

Pubblicato il giorno 23 gennaio 2015 Archiviato in: Call/Bando

Premi Nazionali per la Traduzione, candidature

Premi Nazionali per la Traduzione conferiti dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBACT) a traduttori da e verso l’italiano ed editori italiani e stranieri, nonché Premi speciali per elevati apporti culturali, professionali, tecnici, metodologici a supporto dell’attività traduttoria.
Scadenza per le candidature: ultimo giorno lavorativo di febbraio (27/02/15).

Circolare del MIBACT