Pubblicato il giorno 21 gennaio 2019 Archiviato in: Call/Bando Formazione

ViceVersa: Laboratorio di traduzione italiano-inglese

Villa Garbald, Castasegna (Svizzera)
2 – 9 aprile 2019
Coordinamento: Richard Dixon e Anna Rusconi

Promosso da Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, Max Geilinger-Stiftung, Ernst Göhner Stiftung, Fondazione Garbald, Pro Grigioni Italiano e British Centre for Literary Translation, e con la partecipazione di StradeLab.
Per una settimana dodici traduttori, sei di madrelingua italiana e sei di madrelingua inglese, si riuniranno per discutere alcune pagine tratte da una loro traduzione in corso d’opera e confrontarsi su sfide, difficoltà e possibili soluzioni. I testi potranno appartenere a qualsiasi genere letterario: narrativa per adulti e bambini, classica e contemporanea, saggistica, teatro, poesia, fumetto e graphic novel. Per la buona riuscita del laboratorio, ciascun partecipante dovrà preventivamente prepararsi su tutti i testi in discussione. Sono inoltre previsti due eventi pubblici: un incontro a tema linguistico-culturale presso la Ciäsa Granda di Stampa e il consueto appuntamento con “Laboratorio aperto”, serata in cui il pubblico partecipa in diretta alla discussione di uno dei testi in lavorazione.
Le spese di vitto, alloggio e organizzazione sono coperte dagli enti promotori dell’iniziativa; quelle di viaggio sono a carico dei partecipanti.
Le candidature vanno inviate entro il 31 gennaio 2019; gli esiti della selezione saranno comunicati il 15 febbraio 2019.
Bando

Pubblicato il giorno 6 maggio 2017 Archiviato in: Call/Bando Formazione

Viceversa: laboratorio di traduzione italiano-danese

Casa Cares, Reggello (Firenze)
19-24 settembre 2017

Promosso da StradeLab con il sostegno della Danish Arts Foundation e il patrocinio dell’Accademia di Danimarca.
Dieci traduttori, cinque di madrelingua italiana e cinque di madrelingua danese, si riuniranno per cinque giorni per discutere insieme i testi a cui stanno lavorando e confrontarsi dal vivo su problemi di interpretazione e resa. Il programma prevede anche due eventi pubblici a Firenze: un reading con il poeta Per Aage Brandt e la traduttrice Eva Kampmann e un “Laboratorio aperto”, che darà al pubblico la possibilità di partecipare in diretta alla discussione di uno dei testi in lavorazione.
Le spese di viaggio, vitto, alloggio e organizzazione sono coperte dalla Danish Arts Foundation; è richiesta una quota di €100 da versare alla conferma della partecipazione.
Scadenza per l’invio delle domande: 30 giugno 2017.

Informazioni

Pubblicato il giorno 9 gennaio 2017 Archiviato in: Formazione

Viceversa: laboratorio di traduzione italiano-francese

Villa Garbald, Castasegna (Svizzera)
14-21 marzo 2017
Una collaborazione tra la Casa dei traduttori Looren e ATLAS Collège international des traducteurs littéraires.
Promosso da: Pro Helvetia, Centre de traduction littéraire de Lausanne, Ernst Göhner Stiftung, Fondazione Garbald, Pro Grigioni Italiano, il ViceVersa italiano-francese è il quinto appuntamento di Laboratorio italiano, programma con cui la Casa dei traduttori Looren intensifica il suo impegno per la terza lingua nazionale svizzera ed estende le sue attività alle regioni di lingua italiana.

Il laboratorio prevede la partecipazione di 12 traduttori, 6 di madrelingua italiana e 6 di madrelingua francese. Ciascuno ha a disposizione due ore e mezza per presentare qualche pagina di una traduzione in corso d’opera (né pubblicata, né sottoposta a revisione) e discuterne i punti problematici con i colleghi. Il testo può appartenere a qualsiasi genere: narrativa per adulti e bambini, classica e contemporanea, saggistica, teatro, poesia. Per la buona riuscita del laboratorio, ciascun partecipante deve prepararsi a fondo su tutti i testi in discussione nelle sei giornate. La partecipazione deve essere garantita per l’intera settimana.

Il programma prevede inoltre due eventi pubblici: un incontro con un autore e un traduttore, e il consueto appuntamento con Laboratorio aperto, in cui il pubblico potrà partecipare dal vivo alla discussione di uno dei testi in lavorazione.

Coordinamento: Luciana Cisbani e Dominique Vittoz

Requisiti: Possono candidarsi traduttori dall’italiano al francese e viceversa che abbiano al loro attivo almeno due opere già pubblicate.

Costo: Le spese di vitto, alloggio e organizzazione sono coperte dagli enti promotori dell’iniziativa; quelle di viaggio sono a carico dei partecipanti. A titolo di impegno si richiede il versamento di una tassa di iscrizione di 50€, che sarà restituita alla fine del laboratorio.

Scadenza: Le candidature vanno inviate entro il 20 gennaio 2017; gli esiti della selezione saranno comunicati entro il 3 febbraio 2017.

Documentazione da allegare alla candidatura:

1.Testo tradotto (5 cartelle, interlinea doppia, pagine e righe numerate)
2.Testo originale (pagine e righe numerate)
3.Breve CV
4.Presentazione dell’autore, dell’opera e delle problematiche testuali (max 1 pagina)

Inviare le candidature a
Casa dei traduttori Looren info@looren.net
Marina Pugliano marina.pugliano@gmail.com
Anna Rusconi pleiadi@gmail.com

Pubblicato il giorno 4 giugno 2015 Archiviato in: Formazione

“Laboratorio italiano” traduce il giallo

Laboratorio italiano è un progetto della Casa dei Traduttori Looren rivolto ai traduttori editoriali verso l’italiano. Propone sei appuntamenti nell’arco del triennio 2015-2017: tre laboratori bilingui e tre laboratori tematici multilingui. “Laboratorio italiano traduce il giallo” è il primo appuntamento tematico multilingue.

Villa Garbald, Castasegna (Svizzera), 20-27 ottobre 2015, con Anna Rusconi e Eva Kampmann.

Ogni partecipante propone un testo inedito, preferibilmente in corso di traduzione e non ancora pubblicato, corredato della propria versione in italiano. Vengono selezionati i testi che offrono maggiori spunti utili a sollecitare la riflessione e il dibattito. Possono candidarsi traduttori editoriali da qualsiasi lingua verso l’italiano che abbiano al loro attivo almeno due opere già pubblicate.

Le spese di vitto, alloggio e organizzazione sono coperte dagli enti promotori dell’iniziativa — Fondazione Garbald, Pro Grigioni Italiano, STradE, Casa delle Traduzioni di Roma, Centre Dürrenmatt Neuchâtel — quelle di viaggio sono a carico dei partecipanti. Scadenza per l’invio delle candidature: 15 luglio 2015.

Informazioni
Casa dei Traduttori Looren
Laboratorio italiano

Pubblicato il giorno 26 novembre 2014 Archiviato in: Formazione

Viceversa: Laboratorio di traduzione italo-tedesco

Villa Garbald, Castasegna (Svizzera)
23 – 30 marzo 2015
Una iniziativa della Casa dei Traduttori Looren in collaborazione con Villa Garbald nell’ambito del progetto looren@garbald.
Promosso dal ViceVersa Programm del Deutscher Übersetzerfonds e della Robert Bosch Stiftung. Con il sostegno di: Ministero degli Affari Esteri tedesco, Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, Fondazione Garbald, Pro Grigioni Italiano, Casa delle Traduzioni (Biblioteche di Roma) e sindacato STradE.
Nato nel 2006, il laboratorio offre ai traduttori letterari che traducono dal tedesco  all’italiano e viceversa un’occasione di incontro e di confronto. L’edizione del 2015 si svolgerà per la prima volta in Val Bregaglia, nel Cantone dei Grigioni, inaugurando il programma looren@garbald con cui la Casa dei Traduttori Looren estenderà le sue iniziative alle aree di lingua italiana.

Per una settimana, sei traduttori di madrelingua italiana che traducono dal tedesco e sei di madrelingua tedesca che traducono dall’italiano siederanno intorno allo stesso tavolo per presentare ciascuno un proprio testo e discutere con i colleghi i problemi interpretativi e le strategie di resa. Tra gli obiettivi, anche quello di far nascere uno scambio durevole e fecondo fra i traduttori letterari italiani, svizzeri, austriaci e tedeschi.

Coordinamento: Marina Pugliano (Firenze) e Andreas Löhrer (Amburgo)

Partecipanti: traduttori di narrativa, saggistica, poesia, teatro, fumetti, che abbiano pubblicato almeno due opere. In numero limitato, saranno accolte le candidature di traduttori esordienti che si siano già misurati con la traduzione letteraria.
Costo: 100 euro di contributo alle spese di vitto, alloggio e organizzazione. I costi del viaggio saranno rimborsati grazie alle sovvenzioni dei promotori.
Arrivo: lunedì 23 marzo 2015, entro le ore 19.00 – Partenza: lunedì 30 marzo 2015, entro mezzogiorno.
Iscrizioni: entro il 10 gennaio 2015. Gli esiti delle candidature saranno comunicati entro il 20 gennaio 2015.

L’iscrizione sarà considerata valida solo se la documentazione pervenuta sarà completa. I testi dovranno essere estratti da una traduzione in corso d’opera o comunque non ancora pubblicata alla data d’inizio del laboratorio.

Documentazione da allegare alla domanda di partecipazione:
1. Nota bio-bibliografica del candidato (max. 1 pagina)
2. Circa 5 pagine della traduzione che si intende discutere nel laboratorio (interlinea doppia, numerazione delle righe sul margine sinistro, spazio per annotazioni sul margine destro)
3. Testo originale (provvisto di numerazione delle righe sul margine sinistro)
4. Breve presentazione dell’autore e dell’opera (max. 1 pagina)
Si prega di riportare il proprio nome su tutti i documenti da inviare preferibilmente per e-mail su file in formato .doc o .pdf.
L’iscrizione avrà validità per l’intera durata del laboratorio. La domanda dovrà essere inviata agli indirizzi riportati di seguito:

Per i traduttori di madrelingua italiana:
Marina Pugliano
Via di Camaldoli 26
I-50124 Firenze
E-Mail: marina.pugliano@gmail.com

Per i traduttori di madrelingua tedesca:
Andreas Löhrer
Brigittenstr. 5
D-20359 Hamburg
E-mail: Andreas.Loehrer@gmx.net