Pubblicato il giorno 12 luglio 2021 Archiviato in: Call/Bando

Premio “M’illumino d’immenso” 2021

IV edizione del Premio internazionale di traduzione di poesia M’Illumino d’immenso, sponsorizzato anche da Biblit. Lingue di questa edizione: spagnolo, arabo, ceco.

+ più

Pubblicato il giorno 30 aprile 2021 Archiviato in: Eventi

Letterature del mondo, Letture dall’Oriente

Prosegue Letterature del mondo – Letture dall’Oriente, rubrica online dedicata alle letterature del vicino, medio ed estremo Oriente, a cura del Servizio Intercultura e dell’Istituto di Studi Orientali di Sapienza Università di Roma, che esplora ogni mese una letteratura diversa, raccontata da un esperto attraverso la recensione e la lettura di brani di un romanzo, in italiano e in lingua originale.

Programma

3 maggio 2021, ore 18
LETTERATURA BENGALI
Biblioteca Goffredo Mameli e Biblioteca Guglielmo Marconi
Appuntamento con il libro Il barcaiolo del fiume Padma di Manik Bandopadhyay, a cura di Mario Prayer (Jouvence, 2014). Caposaldo della narrativa bengali moderna, il romanzo descrive con spietata lucidità l’intrico di relazioni sociali, sfruttamento economico e tensioni psicologiche in cui è avvolta la vita di una comunità di barcaioli, “piccola gente” in intima simbiosi con il grande fiume del Bengala orientale.
Ne parlano: Mario Prayer, docente di Storia e Istituzioni dell’Asia Meridionale e Lingua e Traduzione Bengali, Dipartimento ISO, Sapienza Università di Roma); Sanjukta Das Gupta, docente di Storia dell’India, Dipartimento ISO, Sapienza Università di Roma; Neeman Ahmed Sobhan, Lettrice di Bengali, Sapienza Università di Roma; Noemi Loiodice, studentessa di Lingua e Traduzione Bengali.

24 maggio 2021, ore 18
LETTERATURA GIAPPONESE
Biblioteca Nelson Mandela e Biblioteca Flaminia
Appuntamento con L’isola dei senza memoria di Ogawa Yōko, traduzione di Laura Testaverde (Il Saggiatore, 2018). In un tempo non precisato, su un’isola senza nome l’intera popolazione progressivamente smette di ricordare. Come per un’inspiegabile epidemia della memoria, sparisce l’idea di qualcosa, quindi sparisce la cosa stessa.
Ne parlano Stefano Romagnoli, docente di Lingue e letterature del Giappone e della Corea presso ISO – Istituto italiano di Studi Orientali; Miho Tokimoto, lettrice madrelingua giapponese presso ISO – Istituto italiano di Studi Orientali.

7 giugno 2021, ore 18
LETTERATURA PERSIANA
Biblioteca Enzo Tortora e Biblioteca Arcipelago Auditorium
Appuntamento con I minareti e il cielo. Racconti persiani del Novecento, a cura di Filippo Bertotti (Sellerio, 1989).
Ne parlano: Mario Casari, docente di Lingua e letteratura persiana presso ISO – Istituto italiano di Studi Orientali.

Incontri svolti

12 aprile 2021, ore 18
LETTERATURA ARABA / Libano
Biblioteca Guglielmo Marconi e Biblioteca Elsa Morante
Appuntamento con Corriere di notte di Hoda Barakat (Premio Internazionale per la Letteratura araba), traduzione di Samuela Pagano (La Nave di Teseo, 2019). Un viaggio dal mondo arabo verso l’occidente, per trovare asilo e un nuovo inizio: uomini e donne incrociano i loro destini per fuggire dal passato e si scontrano con l’illusione del futuro, la possibilità del fallimento.
Ne parlano Ada Barbaro, Docente di Lingua e letteratura araba, Dipartimento ISO, Sapienza Università di Roma e Raoudha Mediouni, docente di Lingua araba, Centro Linguistico di Ateneo, Sapienza Università di Roma.

I video sono visibili sulla pagina Facebook di Roma Multietnica e delle varie biblioteche indicate, sulla pagina Facebook di ISOSapienza e sul canale Youtube di Roma Multietnica.

Pubblicato il giorno 18 dicembre 2020 Archiviato in: Call/Bando

“In altre parole” 2021, Concorso di traduzione di libri per ragazzi

Il Centro Traduttori della Fiera del libro per ragazzi di Bologna lancia l’edizione 2021 del concorso di traduzione “In Altre Parole”, quest’anno dedicato alla lingua araba in omaggio a Sharjah, Paese Ospite d’Onore 2021.

I requisiti e le modalità di partecipazione sono disponibili nel regolamento del concorso.

L’elaborato della traduzione dovrà essere inviato contestualmente alla domanda di partecipazione in un unico messaggio entro la data improrogabile dell’8 gennaio 2021.
La proclamazione ufficiale del vincitore avrà luogo giovedì 17 giugno 2021 durante la Bologna Children’s Book Fair.

Informazioni, testo da tradurre e moduli

Pubblicato il giorno 18 ottobre 2020 Archiviato in: Editoria

Premio “M’illumino d’immenso” 2020, le traduzioni vincitrici

Congratulazioni a Teresa Lanero Ladrón de Guevara (Spagna) e Abdelrazek Fawky Eid (Egitto), vincitori rispettivamente per la lingua spagnola e la lingua araba della III edizione del Premio internazionale di traduzione di poesia M’Illumino d’immenso, sponsorizzato anche da Biblit.
+ più

Pubblicato il giorno 15 novembre 2019 Archiviato in: Call/Bando

Premio Mario Lattes per la Traduzione 2020

La Fondazione Bottari Lattes, in collaborazione con l’Associazione Castello di Perno, indice il Premio biennale Mario Lattes per la Traduzione, dedicato alla figura di un editore, pittore e scrittore che seppe confrontarsi con intellettuali di fama internazionale.
La prima edizione del Premio è dedicata alla letteratura contemporanea in lingua araba ed è aperta alle opere di narrativa contemporanea tradotte ed edite in Italia tra il 2017 e il 2019.
Fanno parte della Giuria stabile i traduttori e i docenti: Anna Battaglia (ha insegnato Lingua francese all’Università di Torino e tradotto, tra le diverse opere, Oiseaux di Saint-John Perse), Melita Cataldi (è stata docente di Letteratura anglo-irlandese all’Università di Torino, ha tradotto tra gli altri, testi dall’antico irlandese, W.B. Yeats e poeti del Novecento come Hutchinson e Heaney), Mario Marchetti (traduttore di lungo corso dal francese e dall’inglese per le case editrici Einaudi e Bollati-Boringhieri, presidente del Premio Italo Calvino, autore di saggi e recensioni), Antonietta Pastore (scrittrice e traduttrice dal giapponese, a lei si deve la traduzione di numerose opere di Haruki Murakami e autori come Soseki Natsume, Kobo Abe, Yasushi Inoue) e Fabrizio Pennacchietti (orientalista, è stato docente di Filologia semitica all’Università Ca’ Foscari di Venezia e all’Università di Torino, è membro dell’Accademia delle Scienze di Torino).
Alla Giura stabile si unisce, per ogni edizione, una Giuria specifica per la lingua oggetto del Premio, che valuterà la cinquina dei finalisti e decreterà il vincitore. Per la prima edizione gli altri giurati, esperti di lingua araba, sono: Isabella Camera d’Afflitto (fra i massimi studiosi della lingua araba, è docente di Lingua e letteratura araba alla Sapienza di Roma e all’Orientale di Napoli), Manuela Giolfo (arabista presso l’Università di Genova), Claudia Tresso (docente di Lingua araba all’Università di Torino).
Mantenendo fede all’attenzione costante che la Fondazione Bottari Lattes rivolge ai giovani, il Premio Traduzione coinvolgerà studenti e neolaureati in lingua araba delle università italiane, mettendoli in contatto con i professionisti del settore e facendoli incontrare con vincitori e finalisti in un appuntamento a loro dedicato.
Il vincitore riceverà un premio di 3.000 euro. Ai quattro finalisti è riconosciuto un premio di 500 euro.
Scadenza per la partecipazione: 10 gennaio 2020.

Bando

Info
011.19771755 – 0173.7892412
book@fondazionebottarilattes.it
eventi@fondazionebottarilattes.it

Pubblicato il giorno 4 giugno 2015 Archiviato in: Formazione

Mediterraneo in traduzione

È stato prorogato al 9 giugno il termine di presentazione delle domande di partecipazione alla scuola estiva Mediterraneo in traduzione, organizzata da Fusp – Fondazione Universitaria San Pellegrino, SSML di Vicenza e Mesogea, con il patrocinio della Casa delle Traduzioni di Roma.

Messina – Parco Letterario Horcynus Orca
6–11 luglio 2015

In questa prima edizione si parlerà francese, arabo, ebraico e turco e nelle prossime edizioni anche greco, serbo, sloveno, albanese e spagnolo.
I laboratori affronteranno un tema comune declinato in testi proposti dalle docenti Elisabetta Bartuli per l’arabo, Yasmina Melaouah per il francese maghrebino, Alessandra Shomroni per l’ebraico e Şemsa Gezgin per il turco.
Il lavoro di traduzione sarà integrato da un seminario sulla revisione tenuto da Giovanna Scocchera e da un seminario sulla “grammatica per traduttori” tenuto da Mariarosa Bricchi.

Informazioni e iscrizioni