Pubblicato il giorno 16 marzo 2020 Archiviato in: Fiere

Sospeso Salone del Libro di Torino 2020

Dopo l’annullamento delle principali fiere editoriali italiane, anche il Salone del Libro di Torino, in programma dal 14 al 18 maggio 2020, ha deciso di sospendere la manifestazione. Le nuove date verranno annunciate non appena sarà possibile una valutazione esaustiva degli scenari futuri.

Comunicato stampa

Pubblicato il giorno 14 marzo 2020 Archiviato in: In Evidenza

#iorestoacasa

Pubblicato il giorno 13 marzo 2020 Archiviato in: Fiere

Annullata Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna 2020

Dopo la decisione di posticipare le date ad aprile a seguito dell’emergenza COVID-19, l’organizzazione della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna ha deciso di annullare definitivamente l’evento e rimandare i visitatori alla prossima edizione, in programma dal 12 al 15 aprile 2021.
In fase di elaborazione iniziative per mantenere in contatto la comunità del settore bambini e ragazzi.

Comunicato stampa

Pubblicato il giorno 6 marzo 2020 Archiviato in: Editoria Fiere

COVID-19, fiere rinviate, le reazioni degli editori

A causa del diffondersi dell’epidemia di COVID-19 e delle conseguenti disposizioni ministeriali, sono state annullate le fiere editoriali Libri Come (in programma a marzo) e BookPride (in programma ad aprile).
Rinviata anche Feminism 3, la fiera dell’editoria delle donne in programma alla Casa internazionale delle donne.

Di segno opposto le reazioni delle associazioni degli editori sul modo di affrontare le possibili ricadute dell’epidemia sul settore.

AIE, a nome di 86 case editrici, in rappresentanza di 230 marchi editoriali, ha lanciato un appello al Governo per posticipare l’entrata in vigore delle nuove norme della Legge per il libro per consentire a tutta la filiera del libro di affrontare criticità inedite.

ADEI, a nome di 245 marchi editoriali, ritiene ingiustificato il rinvio di una legge fin troppo attesa e giudica le esigenze tecniche ampiamente gestibili nel corso dei prossimi due mesi.

Pubblicato il giorno 27 marzo 2019 Archiviato in: Eventi

Casa delle Traduzioni, “Israele in fiore”

La Casa delle Traduzioni dedica il mese di aprile a Israele.

Giovedì 4  aprile 2019,  ore 17.30
Tradurre, leggere, studiare il Talmud
a cura di  Gad Piperno e Shulim Vogelmann

Mercoledì 10 aprile 2019, ore 17.30
Letteratura e traduzione dall’ebraico moderno all’italiano e viceversa
a cura di Shirley Finzi Loew e Olga Dalia Padoa

Casa delle Traduzioni
Via degli Avignonesi 32, Roma
tel. 0645460720

Pubblicato il giorno 26 marzo 2019 Archiviato in: Eventi

Casa delle Traduzioni, incontro sulla traduzione teatrale

Le parole tra noi. Da un palcoscenico all’altro
a cura di Pino Tierno
28 marzo 2019, ore 15

Fra incontri, letture e momenti di spettacolo nell’ambito della rassegna di drammaturgia internazionale In altre parole, un momento di riflessione sulla maniera migliore per traghettare l’universo linguistico e culturale proposto dal drammaturgo e su come assecondare e restituire la musicalità e l’essenza del suo testo.

Casa delle Traduzioni
Via degli Avignonesi 32, Roma
tel. 0645460720

Pubblicato il giorno 24 marzo 2019 Archiviato in: Call/Bando

Bando Premio Susanna Roth 2019, per traduttori dal ceco

Sono aperte le candidature per il Premio Susanna Roth 2019, riservato ai traduttori dal ceco che abbiano meno di quaranta anni, con l’esclusione dei vincitori delle precedenti edizioni.
Il testo da tradurre è Probudím se na Šibuji di Anna Cima (Paseka, 2018), capp.16-19, pp. 83-95.
Il testo tradotto, corredato di un CV e di una foto personale, deve essere inviato all’indirizzo clarkova@czechcentre.org.uk
Scadenza per l’invio: 31 marzo 2019.
Il premio consiste in un soggiorno nella Repubblica Ceca, comprendente seminari specialistici, nel periodo estate-autunno 2019.

Bando (in ceco)

Contatti:
Anna Hrabáčková (Czech Centre Programme Department) hrabackova@czech.cz
Jan Zikmund (Literary Section, ATI) jan.zikmund@czechlit.cz

Pubblicato il giorno 9 marzo 2019 Archiviato in: Eventi

MIBACT, Premi per la traduzione 2018

Sono stati resi noti i nove premi del valore di 9.500 euro assegnati dal MIBACT nell’ambito del bando 2018 “Riconoscimenti per le traduzioni”. I premi per traduzioni in lingua italiana e in lingue straniere dall’italiano fanno riferimento alla diffusione della lingua e della cultura italiana all’estero, con particolare riguardo all’opera di Leonardo da Vinci. Le edizioni 2019 e 2020 dei premi saranno dedicate rispettivamente a Raffaello Sanzio e Dante Alighieri.

I vincitori dell’edizione 2018 del premio sono:

Sophie Henderson per la traduzione di Bertel Thorvaldsen di Stefano Grandesso
Andrea Landolfi per la traduzione delle Elegie romane di Goethe
Li Jingjing per la traduzione dello studio di Carlo Vecce su Leonardo da Vinci
Alejandro Patat per la traduzione delle Operette Morali di Giacomo Leopardi
Evgenij Solonovic per la traduzione dei Sonetti romaneschi di Giuseppe Gioacchino Belli
Wang Jun per la traduzione dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto
la Casa editrice anDante per la traduzione spagnola a cura di Vicente Flores Militello del Momus di Leon Battista Alberti
la Casa editrice Auieo per la traduzione in spagnolo a cura di Guillermo Fernández di Bestiario, fábulas, pensamientos di Leonardo da Vinci
la Casa editrice ETS per “l’impegno profuso nella diffusione di traduzioni italiane di testi storici, filosofici, letterari fondamentali nella storia del pensiero e della cultura europea ed extraeuropea” (la Commissione segnala in particolare alcune opere, tra cui la traduzione di Paolo Cristofolini de L’Etica di Spinoza, la traduzione di Heiz Widerpost di Professione di fede epicurea di Schelling e la traduzione di Laura Cremonesi di Studi di filosofia antica di Hadot).

Decreto di assegnazione dei premi 2018

La cerimonia di assegnazione dei premi si terrà il 20 marzo 2019, alle ore 11, presso l’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane, viale Castro Pretorio 105, Roma.

Pubblicato il giorno 9 marzo 2019 Archiviato in: Call/Bando

MIBACT, 10 premi per traduzioni da e verso l’italiano

Il Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali con Decreto n. 50 del 5 febbraio 2019, pubblicato in G.U. n.17 del 1° marzo 2019, ha indetto un bando di concorso per la concessione di premi per le traduzioni da finanziare con il Fondo per il potenziamento della cultura e della lingua italiana all’estero, istituito ai sensi della Legge 11 dicembre 2016 n. 232.

Per l’anno 2019 sono banditi n. 10 (dieci) premi in denaro per traduzioni in lingua italiana da lingue straniere o in lingua straniera dall’italiano. Sono ammesse le seguenti tipologie di opere:

Opere letterarie in prosa e poesia;
Opere di critica letteraria, critica artistica, saggistica, ricerca scientifica;
Sceneggiature cinematografiche e teatrali.

A seconda della loro tipologia, le opere devono rappresentare, analizzare, o porsi in relazione con l’Italia, la sua storia, cultura, arte e letteratura, e contribuire alla loro diffusione all’estero.
Sono valutate esclusivamente traduzioni pubblicate non oltre i 5 anni precedenti la data di pubblicazione del presente bando, e già pubblicate alla data di entrata in vigore del medesimo.
Nella valutazione viene data priorità alle traduzioni di opere che riguardino la vita e l’opera di Raffaello Sanzio o che presentino elementi di connessione con le commemorazioni per il cinquecentenario della morte dell’artista.

Possono presentare domanda singoli traduttori, case editrici, case di produzione cinematografica e teatrale di nazionalità italiana o straniera.

I candidati dovranno presentare domanda di partecipazione al “Ministero per i beni e le attività culturali – Direzione Generale Biblioteche e Istituti culturali, Via Michele Mercati 4, 00197 Roma” entro il 31 marzo 2019.
Tutta la documentazione, comprese le copie cartacee e digitali delle opere, dovrà essere consegnata in un unico plico, secondo le modalità specificate nel bando.

Bando e relativi allegati

Annuncio nel sito del MIBACT

Per informazioni e comunicazioni è possibile rivolgersi a:
Dott.ssa Michela Calisse: 06 67235069 – michela.calisse@beniculturali.it
Dott.ssa Daniela Laurenti: 06 67235079 – daniela.laurenti@beniculturali.it
Dott.ssa Paola Puglisi: 06 67235082 – paola.puglisi@beniculturali.it
Segreteria Dirigente Servizio II: 06 67235002 – dg-bic.servizio2@beniculturali.it

 

Pubblicato il giorno 9 marzo 2019 Archiviato in: Fiere

NapoliCittàLibro 2019

Torna dal 4 al 7 aprile 2019, nella cornice di Castel Sant’Elmo,  NapoliCittàLibro, Salone del libro e dell’editoria di Napoli. Promossa dall’Associazione Liber@Arte, in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura e il Polo Museale della Campania, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e con il patrocinio di AIE – Associazione Italiana Editori, NapoliCittàLibro ha scelto quest’anno il tema “Approdi. La cultura è un porto sicuro“. Il tema vuole essere un appello allo spirito critico per una riflessione equilibrata  e si è scelto di declinarlo suggerendo quattro punti cardinali, analizzati nella sezione Àncore: cultura, frontiere, responsabilità, politica.

Al Salone sarà presente anche la Federation of European Publishers (FEP), con un incontro nell’ambito delle attività della Rete europea delle Fiere del Libro ALDUS: una delle prime occasioni in Europa con la quale gli editori e gli altri professionisti del libro possono far sentire la propria voce.

Nell’ambito del format Le lingue della letteratura, curato da Marco Ottaiano, si segnala:

Venerdì 5 aprile 2019
Ore 16 – Sala Ponente
Tradurre i best seller, da Isabel Allende ad Arturo Pérez-Reverte
Con Roberta Bovaia e Elena Liverani. Modera Marco Ottaiano

Programma provvisorio

Castel Sant’Elmo
Via Tito Angelini 22, Napoli